1865 - 1924
L'AZIENDA E' NATA DALL'INNOVAZIONE
Tutto è iniziato con un'idea semplice ma geniale, quella di una "molla" che mantiene un assemblaggio e che, sotto l'effetto di una certa pressione, è capace di rilasciarlo. E' il principio meccanico del bottone a pressione che darà l'avvio al fissaggio a clip e a migliaia di brevetti.

1872

Gancio e anello ad elica

Inventore : Albert-Pierre Raymond

 Il fissaggio "a elica" rivettato in un solo punto nella pelle, garantisce l'impermeabilità del gancio o anello. La chiusura con laccetto è così possibile senza ricorrere al bottone cucito e all' asola.

1886

Bottone a pressione

Inventore : Albert-Pierre Raymond

Inventata per la guanteria, questa nuova "forma di bottone-fermaglio a molla" è composta da 4 pezzi rivettati due a due con una macchina per orlare manuale. Abbottonatura a pressione, sbottonatura per trazione. Oggi miliardi di persone utilizzano il bottone a pressione derivato dall'invenzione del 1886.

1901

Bottone-fermaglio a molla cucito

Inventore : Albert-Pierre Raymond

Le parti maschio e femmina del bottone-fermaglio sono cucite sul tessuto grazie ai fori sul metallo. Applicazioni: biancheria intima, abiti femminili.

1903

Bottone rotante a molla

Inventore : Albert-Pierre Raymond

Il particolare si compone di due elementi: la chiave rotante e l'occhiello ovale. Chiusura tramite rotazione di 90° della chiave sull'occhiello. Applicazioni: pelletteria, selleria, cesteria. 

1911

Fissaggio con elementi sferici

Inventore : Albert-Pierre Raymond

Nuovo metodo di fissaggio con elementi a forma sferica. Primo fissaggio su supporto rigido applicabile alla carrozzeria delle automobili. 

1922

Bottoni per scrigni e scatole

Inventore : Achille Raymond

Bottone dotato di testa, la cui complessità dimostra tutti i progressi compiuti dal primo bottone a pressione.

1925 - 1954
LA COMPETENZA NELL'ACCIAIO TEMPRATO
Chi potrebbe immaginare che la nostra competenza nell'acciaio temprato è inizialmente servito ai "ferma-pipe" nei display delle tabaccherie francesi? A partire dal 1925, l'azienda darà dimostrazione, ancora una volta, della sua capacità di adattarsi e lancerà per l'industria automobilistica le prime clip in acciaio temprato, le cui proprietà meccaniche (effetto molla) rispondono alle esigenze dei costruttori: facilitare l'assemblaggio rapido degli elementi di carrozzeria.